Al fine di accedere ai nostri servizi e di completare il processo di affiliazione, sarà necessario inviare all’indirizzo di posta elettronica affiliazioni@accademiaitalianafitness.it l’intera documentazione richiesta nel modulo sottostante. Successivamente, i nostri uffici provvederanno alla registrazione della pratica e alla trasmissione del pacchetto documentale al portale sport e salute.

Mediante la sottoscrizione dell’affiliazione con Accademia Italiana Fitness, si avrà l’opportunità di beneficiare della convenzione stipulata con Fitnesswork, azienda specializzata nell’inserimento professionale di trainer formati da AIF. Sarà inoltre concesso uno sconto del 30% sui servizi forniti dalla suddetta società.

Avrai a disposizione le tessere assicurative al miglior prezzo sul mercato, al fine di garantire la tutela della struttura e della clientela in caso di infortunio.

La sottoscrizione dell’affiliazione comporterà per la tua società/associazione una serie di vantaggi, tra cui agevolazioni fiscali, convenzioni SIAE, agevolazioni in materia di tasse governative e molte altre ancora

PERCHE' AFFILIARSI

Tutte le società sportive per poter procedere all’iscrizione al Registro Nazionale delle Società Sportive dilettantistiche devono affiliarsi ad un ente di promozione sportiva riconosciute dal Coni.

L’affiliazione è l’atto con cui le associazioni/società sportive acquistano il complesso di diritti ed obblighi nascenti dalle norme amministrative, disciplinari, economiche e giuridiche che riguardano l’attività sportiva in ambito sportivo nazionale.

Potrai richiedere ed affiliarti direttamente con Accademia Italiana Fitness, scuola leader nel panorama del Fitness su tutto il territorio nazionale ed approfittare dei vantaggi agevolazioni fiscali e tributarie previste dalla legge.

Inoltre potrai seguire gli eventi organizzati e proposti da Accademia Italiana Fitness, convegni formativi validi come aggiornamenti tecnici sulle diverse discipline proposte. Ogni due anni per rinnova re la validità del titolo acquisito è reso obbligatorio un aggiornamento tecnico sulle metodologie d’insegnamento e sugli standard degli esercizi di allenamento

logo-nuovo-fitnessbianco
logo-nuovo-fitnessbianco

CONVENZIONE FITNESSWORK

SOSTITUZIONI FLASH

Un tuo istruttore si è assentato all ultimo?
Abbiamo la soluzione per te!
Inviaci la tua posizione e in 15 minuti ti mandiamo la sostituzione.

SOSTITUZIONI

Il modo migliore per non rimanere mai scoperto!
Visiona e seleziona il pacchetto per te piu’ adatto e risparmia sulle singole lezioni.

GESTIONE PLANNING

Fai seguire tutto/parziale planning da veri professionisti del settore!
Avrai a disposizione i laureati e tecnici del settore aggiornati ogni mese con le massime certificazioni nazionali, permettendoli di concentrarti sulla fedilizzazione dei clienti.

logo-nuovo-fitnessbianco

INVESTIRE NELLA PROFESSIONE NON È MAI UNA SPESA

Accademia Italiana Fitness forma e abilita un gran numero di alunni con i propri riconoscimenti e attestazioni.

Siamo fermamente convinti nel valore della formazione continua che avvalora e migliora il nostro corsista personalmente prima ancora che professionalmente.

Con l’affiliazione ad AIF, hai la possibilità di entrare a far parte della rete di Trainer di Fitnesswork, che ti inserisce nel mondo lavorativo ad un raggio massimo di 5 km dalla tua abitazione.

Fitnesswork contribuisce ogni giorno all’incontro tra domanda e offerta di lavoro, occupandosi anche della gestione degli appuntamenti in prima persona tutti i giorni h24 per evitare qualsiasi problematica. Non solo collaborazioni a tempo pieno, ma anche collaborazioni part-time, collaborazioni orarie, ricerca e selezione, formazione e outplacement

CONVENZIONE FITNESSWORK

Vantaggi Affiliazione

La polizza RCT Tecnici – Istruttori copre la responsabilità civile verso Terzi per tutti i danni, sia a persone che a cose, di cui possa essere reclamata una responsabilità per i fatti di cui il tecnico debba rispondere in conseguenza della propria specifica funzione.

A fronte di un nuovo percorso con Accademia Italiana Fitness, avrai un Master gratuito

Non c’è bisogno di un colloquio preliminare per iniziare l’attività lavorativa con Fitnesswork. Accademia Italiana Fitness garantisce sulla tua preparazione e formazione

Avrai la possibilità di entrare nel mondo lavorativo a una distanza massimo di 5 km dalla tua abbitazione o seguire clienti Online

Full Time

FitnessWork, una volta che ti ha inserito in una collaborazione nel settore sportivo, si concentrarà, attraverso una consulente interna a trovare nuove possibilità lavorative su misura per te. Abbiamo migliaia di collaborazioni attive, a seconda di cosa hai bisogno, ti inseriamo nelle collaborazioni più in linea, fino a farti raggiungere le 8 ore giornaliere per 5 volte a settimana.

Part Time

Non hai la possibilità o la voglia di lavorare tutto il giorno, ma vuoi avere la possibilità di contare su un compenso mensile? Come per il Full-Time, avrai una consulente dedicata che in base alle esigenze, tue e dei club, si occuperà di coprire tutte le ore che metti a disposizione per il lavoro.

 

QUANDO VUOI TU

Collaboriamo con tante realtà con le sostituzioni. Se vuoi essere libero da qualsiasi impegno fisso tutto l'anno, prenota le ore in cui ti rendi reperibile per delle collaborazioni. Avrai un compenso sia se effettivamente sarai attivo in qualche club, sia se invece non arriverà nessuna chiamata! Sei libero di scegliere tu, quanto lavorare!

COME AFFILIARSI

Per procedere con la richiesta di Affiliazione, dovrai scaricare il seguente Modulo (clicca qui per scaricarlo), compilarlo ed inviarlo alla mail affiliazioni@accademiaitalianafitness.it, allegando la seguente documentazione:

  • Atto costitutivo
  • Statuto
  • Codice fiscale/partita iva
  • Codice fiscale del presidente
  • Documento d’identità e codice fiscale del legale rappresentante
  • Modulo I affiliazione
  • Attestazione di pagamento della quota di affiliazione

Per qualsiasi dubbio o informazione aggiuntiva compila il form e ti contatteremo per darti tutte le info che necessiti

    SERVIZI AFFILIATI AIF

    PREZZI AGEVOLATI PER TESSERE

    Avrai a disposizione le tessere assicurative con i prezzi più bassi in circolazione

    ASSICURAZIONE CLIENTI

    Sarai tutelato in caso di infortuni della tua clientela all'interno dell'impianto sportivo

    ASSICURAZIONE TRAINER

    RCT ISTRUTTORI H24 che copre il Trainer ed il cliente in ogni ambiente in cui si pratica l'attività sportiva

    GARANZIE MASSIMALI E PRECISAZIONI
    Morte
    € 80.000,00
    Invalidità permanente
    € 80.000,00
    Franchigia
    8 %
    Rimborso spese mediche
    NO
    Diaria da gesso
    NO
    Diaria da ricovero
    NO
    Garanzie accessorie: Forfait in caso di frattura scheletrica con danno inferiore alla franchigia dell’8%
    100,00€
    A chi è rivolta?
    Tesserati di associazioni/società praticanti una o + discipline del GRUPPO A/B. Elenco discipline/attività assicurate allegato
    Come si attiva?
    Le associazioni devono fare richiesta al proprio Ente Affiliante AIF

    VANTAGGI AFFILIATI AIF

    Con Decreto del 16 aprile 2008 del Ministro per le politiche giovanili e le attività sportive, pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 152 dell’1 luglio 2008, è stata data attuazione alla Legge del 27 dicembre 2002 n. 289 che, all’art. 51, ha introdotto l’obbligo assicurativo per il rischio degli infortuni dei tesserati a una federazione sportiva o a degli enti di promozione sportiva che praticano un’attività sportiva amatoriale, e quindi dilettantistica, sia essa agonistica o puramente ludica.

    I soggetti tenuti a stipulare l’assicurazione sono le federazioni, gli enti o le associazioni che rilasciano la tessera: obbligo assicurativo che si intende assolto con il rilascio della tessera. Il Decreto prevede che coloro che godono della tutela assicurativa, ovvero i tesserati, siano tenuti al pagamento del premio e che l’assicurazione venga prestata per un capitale non inferiore a 80.000 euro sia per il caso di morte, sia per il caso di invalidità permanente. Per quest’ultima è ammessa una franchigia assoluta fino al 10%.

    Di responsabilità civile, oltre che in senso lato – come responsabilità derivante dalla violazione di un obbligo di diritto privato e che rientra, quindi, nella sfera dei rapporti fra privati – si parla anche, e soprattutto, per indicare la responsabilità derivante da fatto illecito della quale il Codice civile tratta negli art. 2043-2059. Si parla di responsabile civile per indicare il soggetto che è tenuto al risarcimento del danno cagionato da un altro soggetto. Normalmente la responsabilità civile richiede il dolo o la colpa, a meno che non si versi nelle ipotesi di responsabilità oggettiva.

    Per quanto attiene alla violazione dell’obbligo, la responsabilità è contrattuale o extracontrattuale, a seconda che la violazione riguardi un precedente vincolo giuridico (quale che sia la fonte da cui questo deriva) o il generico precetto del neminem laedere (art. 2043 c.c.). Di responsabilità civile, in senso proprio, si parla con riferimento alla responsabilità extracontrattuale.

    Tutte le agevolazioni fiscali previste per un’associazione sportiva dilettantistica sono applicate solo previa iscrizione al Registro stesso, come stabilito dall’art. 7 del Decreto legge del 28 maggio 2004 n. 136, convertito in legge, con modificazioni, dalla L. 186/04) e previo riconoscimento ai fini sportivi indicati dal CONI.

    Iscriversi è d’obbligo, sia per vedersi riconosciuto lo status di associazione o società sportiva, sia per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste per lo sport non professionistico. L’iscrizione ha validità annuale e coincide con quella di affiliazione al proprio ente di promozione sportiva o federazione sportiva nazionale.

    Esenzione fiscale attività sportive ed istituzionali sociali ricreative svolte verso i tesserati (art. 148 del TUIR comma 3 e circ. Min. Finanze 124/e/98) solo per associazioni regolarmente costituite. (D.Lgs 460\97).

    Con tale norma si estende agli atti e ai provvedimenti concernenti le società e le associazioni sportive dilettantistiche l’esenzione dalle tasse di concessione governativa prevista dall’art. 13-bis del DPR del 26 ottobre 1972 n. 641.

    Esenzione fiscale bar sociale (art. 148 del TUIR comma 5 e circ. Min. Finanze 124/e/98) solo per associazioni regolarmente costituite.

     

    Esenzione imposta sulle insegne di per attività sportive e ricreative fino 5 mq.
    Esenzione dal pagamento dell’imposta sulla pubblicità utilizzata dalle ASD, rivolta all’interno degli impianti con capienza inferiore ai tremila posti.

    È invece dovuta nella misura del 50% se è presente pubblicità (ris. del Ministero delle finanze n. 3/3360 del 12/08/1997) per manifesti e simili, anche se l’affissione avviene a cura del circolo o dell’associazione sportiva (art. 16, C. 1- lett a) del D. lgs. 507/97).

    Applicazione normativa dei compensi erogabili per prestazioni sportive dilettantistiche agli atleti, allenatori , istruttori, dirigenti, giudici di gara e commissari o per compiti di segreteria con i benefici della legge 342/2000, art. 37 (DPR 22/12/86 n. 917 art. 67 comma 1 lettera m) fino a € 7.500,00 per un anno in esenzione di imposte (anche Irap), ritenute d’acconto, Enpals e Inail.

    Agevolazioni del Credito Sportivo e del Consorzio Spin per acquisizione, costruzione oristrutturazione di un centro sportivo.

    Le strutture associative (circoli, associazioni, onlus e simili) che non hanno scopo di lucro e svolgono la propria attività nel campo sportivo dilettantistico possono accedere alla riduzione dell’imposta di consumo sul gas metano (D. lgs. 26/10/1995 n. 504) negli impianti sportivi e nelle loro pertinenze.

    Infatti, a seguito dell’emanazione di una circolare delle dogane del 2000 (cir. n. 64/D del 3 aprile 2000), è stato chiarito che l’applicazione dell’agevolazione prevista per il riscaldamento degli impianti industriali è applicabile non solo agli impianti sportivi, ma anche alle strutture di cui sopra.

    Esenzione dall’imposta dei rimborsi spese a piè di lista o per l’organizzazione di eventi sportivi (vitto, alloggio, trasporto) per istruttori, allenatori, dirigenti, giudici di gara e commissari

    Possibilità di ottenere l’esenzione IMU per l’immobile nel quale viene esercitata esclusivamente attività non commerciale, secondo quando previsto dalle norme in materia e nel rispetto dei requisiti soggettivi ed oggettivi previsti.

    Esenzione del pagamento dell’imposta sugli intrattenimenti sulle quote ed i contributi associativi (L.383/2000).

    Riduzione della tassa rifiuti per la parte destinata esclusivamente allo svolgimento dell’attività sportiva.

     

    Possibilità di avere in concessione o in locazione a canone agevolato, beni immobili dello stato, ai sensi dell’art. 11 del DPR. n.296/2005 modificato dalla legge di stabilità 2016.

    Possibilità di ottenere dalle aziende corrispettivi in o natura fino a €200.000,00, che costituendo per le medesime spese di pubblicità, sono totalment deducibili dal reddito di impresa.

    Possibilità di ottenere dalle persone fisiche contributi liberali in denaro che fino a € 1.500,00 sono deducibili dal reddito dell’erogante.

    agevolazioni concernenti l’imposta di registro (art. 90, comma 5 l. 289/2002). gli atti costitutivi e di trasformazione delle società e associazioni sportive dilettantistiche regolarmente costituite sono soggetti all’imposta di registro in misura fissa

    agevolazioni concernenti le tasse di concessione governativa (art. 90, comma 7 l‐289/2002). esenzione dalle tasse di concessione governativa degli atti e dei provvedimenti concernenti le società e le associazioni sportive dilettantistiche